slider1Progetto Language on the Fly. Piattaforma linguistica sui temi della migrazione per lessicografi, operatori umanitari e migranti

Il progetto Language on the Fly è finanziato dall'Università Sapienza di Roma ed è realizzato in collaborazione con Amal for Education.

Dipartimento di Scienze Documentarie Linguistico-Filologiche e Geografiche, Facoltà di Lettere
Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, Facoltà di Medicina e Psicologia

Coordinamento del progetto: Isabella Chiari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Gruppo di ricerca area linguistica

Coordinamento

Isabella Chiari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Partecipanti

Marie Pierre Escoubas (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.): lingua francese

Alma Salem (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.): lingua araba

Ludovica Lanini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.): lingua italiana e lingua inglese

Beatrice Palazzoni (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.): lingua italiana e lingua inglese

Gruppo di ricerca area psico-sociale

Coordinamento

Maria Rosa Paniccia (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Partecipanti

Francesca Dolcetti (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Di fronte a un fenomeno migratorio ormai strutturale e in costante crescita, emerge sempre più, in generale in Europa e in Italia in particolare, l’esigenza di strumenti efficaci di mediazione per la fase, difficile, della prima accoglienza: il progetto si avvia in questa direzione, proponendosi come obiettivo l’elaborazione di una risorsa multilingue disponibile online, tarata su italiano, arabo, francese e inglese, e mirata a fornire informazioni terminologiche e documentarie di orientamento e sostegno tanto per i migranti e richiedenti asilo quanto per gli operatori. Diversamente dalle risorse oggi disponibili, la piattaforma intende fornire uno strumentario del lessico dell’accoglienza che guardi non solo ai suoi aspetti giuridico-amministrativi, ma anche e soprattutto ai suoi aspetti più concreti e quotidiani, che tenga conto delle specificità linguistiche, sociali e normative locali, e infine non si limiti alle lingue dell’UE, ma ponga invece al centro le lingue dei migranti.

http://www.languageonthefly.eu/it-it/

Iscriviti alla Newsletter di Amal for Education

Per ricevere informazioni sui progetti, i sostegni e gli eventi dei volontari dell'educazione.